Foto 801 - Il rito della passeggiata.
IL RITO DELLA PASSEGGIATA

Primavera anno 1965 Condividere il tempo libero nei giorni festivi in compagnia di amici è una abitudine consolidata per i ragazzi del Porto. Le amicizie tra giovani nascono si consolidano e variano nel tempo e trovano linfa dentro un tessuto sociale che, per le sue caratteristiche, favorisce le relazioni umane. In paese si conoscono tutti e le affinità di gruppo vengono determinate da situazioni diverse che animano la vita di paese.
Il piacere di passeggiare da soli o in compagnia, indipendentemente dall'età, caratterizza spesso parte del tempo libero della gente del Porto. Il passeggio assume il valore di rito e si celebra dentro i luoghi che, nel corso del tempo, hanno acquisito un significato identitario: il Corso, il Lungomare, la Piazza.
Con l'espandersi del paese verso sud, nelle giornate di bel tempo, anche la Pineta rientra tra le mete delle passeggiate e il ponte sul fiume Potenza, che necessariamente bisogna percorrere per raggiungerla, diventa punto dove fermarsi per scattare una foto. Così come hanno fatto cinque ragazzi del Porto nati tra il 1946 e il 1948, amici tra loro, in un giorno festivo della primavera 1965.

Nella foto si possono riconoscere:
da sin.: Umberto LELLI - Giovanni (Gianni) DOFFO - Antonio BUFARINI - Giovanni GIRI - Alessandro GIRI.

il mouse sopra la foto aiuta ad identificare i personaggi

Fonte: Alessandro Giri
TORNA ALL'ALBUM TORNA ALLA HOME PAGE