Foto 836 - Ritratto di famiglia.
RITRATTO DI FAMIGLIA

11 settembre 1954. Al Porto è il giorno in cui si celebra il matrimonio tra Ferdinanda (Fiora) BUFARINI (8/4/1930) e Avellino SCARPONI (22/10/1925) e l'Hotel BIANCHI Vincenzo è il Ristorante scelto dagli sposi per consumare il pranzo di nozze e fare festa con parenti e amici. La foto di famiglia rappresenta un passaggio importante della festa di nozze. Non è soltanto un atto formale, un fermoimmagine fine a se stesso. Il Ritratto di famiglia, ripreso nel giorno delle nozze, vuole essere la rappresentazione di un nucleo familiare unito che nella foto d'insieme testimonia il senso di appartenenza, in modo particolare quando si tratta di famiglie numerose come quella di Fiora.
Il padre di Fiora, al centro del tavolo, è Ugo Filippo BUFARINI ma l'attitudine della Gente del Porto ad attribuire soprannomi, lo fa essere meglio conosciuto come Pippo de la bozza. Nato nel 1888, Pippo ha sposato, in prime nozze, Rosa Grilli, detta Elisa, morta prematuramente a causa dell'influenza spagnola. Da Rosa (Elisa) Pippo ha avuto 3 figli: Teresa, Ciriaco e Liberato. In seconde nozze Filippo sposa Ida Grilli, sorella di Rosa (Elisa) che partorisce 4 figli: Alessadro, Elisa, Liberata e Ferdinanda (Fiora).
Dal ceppo famigliare di Ugo Filippo BUFARINI, sono nate e cresciute, oltre ai Bufarini, altre famiglie: Bronzini, Grandinetti, Caporalini, Scarponi.
La foto scattata con alle spalle il grande specchio che fa da sfondo alla parete, regala l'immagine completa del Ritratto di Famiglia.

Info e immagine: Alesssandro CAPORALETTI.

Nella foto si possono riconoscere:
seduti da sin.: Ida GRILLI (madre della Sposa) - Ferdinanda (Fiora) BUFARINI - Ugo Filippo BUFARINI (Padre della Sposa e meglio conosciuto come PIPPO DE LA BOZZA) - Liberato BUFARINI.
In piedi da sin.: Teresa BUFARINI - Ciriaco BUFARINI - Elisa BUFARINI - Liberata BUFARINI - Alessandro BUFARINI.

il mouse sopra la foto aiuta ad identificare i personaggi

Fonte: Alessandro Caporaletti
Il riconoscimento di personaggi, luoghi ed eventi proposti in questa foto è reso possibile dalla collaborazione e partecipazione di cittadini che ne portano ancora viva memoria. Nel rispetto civico di tale importante contributo è gradita, in caso di pubblicazione in altri ambienti, siti o social network, la citazione delle fonti nonchè del sito www.portorecanatesi.it
TORNA ALL'ALBUM TORNA ALLA HOME PAGE