...da: «Le mie immagini»

J ANTENATI NOSTRI: COPERTINA
 
 
 
 
Interiorità.


Fecondo è il pensiero
che gèrmina
dal fondo dell'abisso mio:
lento rimescolìo
di remote cadenze,
d'improvvisi richiami,
di stupefatte seduzioni,
d'ascensioni altere
di immaginosi desideri
cullate,
filtrate
dall'interiore mio,
signore diligente.