da: «'N'altra annata»

 
 
 
Il mare in inverno conserva un fascino tutto particolare. Nonostante il freddo c'è chi cerca sulla battigia qualche parte del tesoro che il mare racchiude in sè.
El Maru d'invernu

La bruma de matina
salva el monte
le cucaline a brangu
sempre pronte.
La schiuma
rlava i scoji
e la battigia
'na lancettina
ad altu
che nun sbigia.
'Na donna in neru
se china
nte 'na coffa
un vecchiu
che remacchia
a la pedossa.
La suschia nôa
'enuta ggio dal Monte
passannu cu la rena
sotta el ponte.
El maru grigiu
che richiama
ell'onna
un ômu che ce pista
e lassa ell'orma
'Na 'oce
da pr'in fora
che je dice:
"cerca... cerca...
chi cerca troâ...
'edrai...
sarai felice!.


DEDICATO A EMILIO GARDINI - LE POESIE - da: «'N' altra annata»
a cura di: www.portorecanatesi.it