Foto-dedica in ricordo di Giovanni Ridolfi; quando il Basket si giocava all'interno dell'Arena Gigli
il mouse sopra la foto identifica i personaggi

Ricordo di Giovanni Ridolfi, amico e uomo di sport.
a cura di Roberto TRIBUIANI - inserito il 26 maggio 2008

a morte improvvisa di Giovanni Ridolfi ha lasciato in tutti noi che lo conoscevamo molto bene un grande vuoto e un ricordo indelebile.
Molti articoli abbiamo letto nelle pagine locali dei giornali che lo ricordano come commerciante, cacciatore appassionato e uomo politico.
Io lo voglio ricordare a tutti soprattutto come uomo di sport.

Giovanni, infatti, con tanti suoi coetanei Ŕ stato uno dei fondatori dell'Adriatica Basket nel 1962 e il suo primo sport praticato Ŕ stato il tennis.
Unisco a questo breve ricordo, una vecchia foto qui sopra riportata, immagine in cui  Giovanni, con indosso la maglia dell'Adriatica Basket, si trova proprio al centro tra Saverio Pepa e Maurizio Feliciotti, anche lui scomparso prematuramente nel 1969 a soli 22 anni e grande amico di Giovanni.
Dell'Adriatica Basket Giovanni Ŕ stato anche dirigente alla fine degli anni 70 quando la societÓ partecipava al Campionato di Serie C Nazionale.

Anche nello sport Giovanni era come Ŕ stato sempre nella vita, buono, caparbio, volenteroso e soprattutto coerente con le sue idee che ha sempre portato avanti facendolo amare e stimare da tutti coloro che lo hanno conosciuto e sono stati tanti.

Come presidente in carica dell'Adriatica Basket e suo compagno di squadra ho voluto ricordare un altro momento della vita di Giovanni Ridolfi quella sportiva che da molti era stato dimenticato e che per lui, invece, ha rappresentato una parentesi molto felice e divertente, e vissuta, come ha sempre fatto nella sua esistenza, con grande serietÓ e passione.