Foto 693 - Una specioale rappresentativa.
Loreto, Campo sportivo di Montereale Anno 1966.  Il campo sportivo loretano di Montereale, situato proprio al culmine della lunga salita che, più in basso, inizia da Piazza dei Galli, si rinnova nei locali ma, in particolare, dotando il terreno di gioco di un dignitoso fondo erboso. Sono diverse le compagini loretane che, sul quel rettangolo, disputano campionati vari e la rinnovata struttura si propone di fornire migliori servizi e comfort. Per dare risalto all'avvenimento, gli organizzatori hanno pensato di fare le cose in grande, con una cerimonia di inaugurazione importante, con il taglio del nastro, la presenza di Autorità amministrative locali e di dirigenti dello sport provinciale e regionale. Per l'incontro di inaugurazione è stata organizzata una sfida tra una selezione di calciatori loretani ed una speciale rappresentativa del calcio arancione. Il calcio arancione, per la sua storia e per l'alto livello tecnico ed agonistico dei calciatori che si sono formati nel suo straordinario vivavio, gode, nel mondo del calcio, di grande considerazione e rispetto e anche per questo motivo la rappresentativa arancione che prende parte all'incontro di inaugurazione, propone calciatori di grande classe con esperienze maturate nella serie assoluta (Di Giacomo e Ballarini), in quella cadetta (Attili), oltrechè nei campionati di Serie C (Pepa, Matassini, Calendi, Riccetti, Carlini) proprio come raccontato dalla foto di copertina.
Nella foto si riconoscono:
in piedi da sin.:  Fabio BALLARINI - Stelvio ATTILI - Giovanni PANDOLFI - Alighiero MATASSINI -Luigi PEPA - Nazzareno TRAVERSA
accosciati da sin.: Giammario BRUTTO - Beniamino DI GIACOMO - Pino CALENDI - Marcello RICCETTI - Enzo CARLINI
Fonte: Pino Calendi
TORNA ALL'ALBUM TORNA ALLA HOME PAGE